MA SE JAN SILVA VOLESSE FARE IL MUSICISTA?

“La Repubblica” di oggi accoglie nella sezione sportiva la storia di Jan Silva, 5 anni, ultimo prodotto della degenerazione, credo, di un genitore con il sogno (?) di avere un figlio campione.
Il padre vede in Jan un campione di tennis e ha dichiarato a USA Today: “Se va bene vincerà un sacco di volte a Wimbledon o a Flushing Meadow o al Roland Garros. Se va male vincerà poche volte a Wimbledon”.
Jan Silva e la sua famiglia (padre, madre e due fratelli di 10 e 3 anni) sono statunitensi ma il progetto del Signor Mouratoglou, proprietario della Mouratoglou Tennis Accademy, ha convinto i genitori a trsferisrsi per i prossimi 10 anni in Francia per investire (hanno venduto anche la casa negli Stati Uniti) sul futuro di un bambino di 5 anni. Loro hanno deciso che Jan sarà un tennista. E se invece volesse fare il musicista? “Ha talento. Ha carisma. Vuole sempre vincere” assicura il Signor Mouratoglou, contribuendo così a creare, a mio avviso, quello sport che tanto non ci piace e di cui oggi vediamo i risultati esasperati a livello professionistico.

Ermanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.