MILANO-AREZZO-MILANO

Milano-Arezzo-Milano, toccata e fuga per assistere alla seconda giornata della tappa del Global Championship Tour, competizione internazionale di equitazione.
Era la mia prima volta dal vivo…dovrò farne ancora di strada per apprezzare uno sport sicuramente per pochi ma dall’eleganza infinita.
Abituato alla bolgia dello stadio, al sudore dei ciclisti, al coraggio dei piloti, il salto di un ostacolo da parte del cavallo e del suo cavaliere, in quel silenzio irreale del fiato sospeso degli spettatori, rappersenta un momento di perfezione estremo. Altri commenti tecnici, francamente, non saprei darne.
Ermanno
ps: l’Autogrill con il ristorante Fini, nei pressi di Modena andando verso Nord, rappresenta una tappa conosciuta per chi da quelle parti vuole fermarsi per mangiare qualcosa senza uscire dall’autostrada. Anche ieri sera, intorno alle 20.00, era stracolmo di viaggiatori, turisti, due squadre di basket che andavano in trasferta per le partite del weekend. Solitario al mio tavolino ma in mezzo a tanta gente, mi venivano in mente le parole di Barrichello, quando appena arrivato in Italia alla Ferrari e non conoscendo nessuno, cenava in Autogrill per stare in compagnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.