11.676esimo

Non ho mai partecipato a petizioni on-line o cose simili, anche sportive, ma questa volta l’ho fatto per una cosa extra-sportiva. Per quanto mi riguarda non era un gesto contro nessuno, ma mi sembrava giusto dare un segno di sostegno all’indignazione pubblica sul tema “morti sul lavoro”. L’idea che un papà o un figlio possano uscire di casa la mattina salutando la propria famiglia per andare a fare il prorpio dovere e non fare più ritorno a casa la sera credo sia una delle immagini più disumane che possano esistere.
Non ho soluzioni e non conosco il settore, leggo che le leggi esistono già e che è solo una questione di rispettarle e farle rispettare. Mi fido di questa visione degli esperti, chiedo che succeda davvero.
Eccomi così numero 11.676esimo, tra l’11.675esimo Antonio Ventressa di Roma e l’11.677esima Alessandra Fantechi di Firenze di questa petizione per la sicurezza sul lavoro lanciata da repubblica.it. Ad oggi sono 30.478 firmatari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.