GRANDE “ENZO ‘A PAPPASCIUTTA”

Un giornale locale mi ha chiesto di salutare in 1.000 battute (compresi gli spazi) la nomina di Don Luca Raimondi a Parroco di Bernareggio. Ma non è facile dire cose importanti in mille battute! Taglia a cuci, mi sono ridotto a 1.163.

ps. capisco il titolo “criptico” per un post come “Enzo ‘a pappasciutta”, ma chi deve capire lo capirà 😉

Don Luca Raimondi, il nostro Don Luca, che diventa Parroco è una di quelle notizie che ti riempiono di gioia e contemporaneamente ti sbattono in faccia il tempo che passa. Come se un giorno leggessimo sul giornale che Antonio Cassano è diventato il capitano della Nazionale ai Mondiali e solo ieri era quel talento di fantasia e genialità calcistica da scoprire.
Saranno passati almeno vent’anni da quel tratto di strada insieme, tu seminarista e noi adolescenti, all’oratorio Paolo VI, da quei sì e da quei no che ti cambiano la vita.
Da Desio, in questi anni, sono arrivati gli echi del nostro Don Luca: prete amato dalla comunità e dai giovani del suo – davvero suo – oratorio, autore e attore teatrale (ma noi lo sapevamo già: “Un sogno per la vita” è del 1988, se no ricordo male), difensore della “Selecao Internazionale Sacerdoti” (ma ritoccala quella foto che hanno messo in internet…), impegnato al fianco dei più deboli e degli emarginati e tanto altro ancora. Testimone del Vangelo di Gesù soprattutto con la vita e con le scelte quotidiane, come ti avevamo conosciuto. Il talento umano e cristiano che hai dentro sia sempre con te, Parroco Don Luca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.