PARIODISPARI

Quello del settimo “Trofeo Paolino” è stato un sabato come al solito bellissimo: di sport, di festa, di amicizia, di servizio, di serenità.
In fondo, la magia del calcio è molto semplice e si rinnova ad ogni “pariodispari” per la palla, anche su un campo spelacchiato e impolverato come quello del nostro oratorio.
Quante ne ha viste di partite il nostro campo! A volte mi sembra quasi che chieda una tregua, un po’ di respiro, giusto per ributtare fuori qualche filo d’erba, per sistemarsi un po’ quelle buche che qua e là si formano. Niente da fare. Un pallone, due porte, due squadre, e via: si gioca! E’ la magia del cortile dei sogni.
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.