CAPITANI CONTRO IL RAZZISMO

.
From: CSI MILANO
To: All
Subject: IL CSI CONTRO IL RAZZISMO
Date: Thu, 23 Apr 2009 17:10:50 +0200

Alla C.A.
– Presidenti Società Sportiva
– Vice Presidenti Società
– Direttori Sportivi
– Consulenti Ecclesiastici

Milano, 23 Aprile 2009

OGGETTO: CAPITANI CONTRO IL RAZZISMO

Carissimi,

riceviamo una comunicazione del Presidente Nazionale Massimo Achini, rivolta a tutte le società del Centro Sportivo Italiano con lo scopo di sensibilizzare tutti sulla tematica del razzismo.

Il caso Balotelli che ha caratterizzato la scorsa giornata del campionato di calcio di serie A, non può lasciare indifferente un’associazione come la nostra che ha fatto dell’ “educare attraverso lo sport” la suo mission.

Per dare un segnale tangibile di rispetto e di accoglienza vi invitiamo a farvi promotori di un gesto visibile e dalla grande connotazione simbolica. In occasione delle gare della prossima giornata di campionato immaginiamo che il ruolo di capitano venga affidato ad un giocatore straniero presente nelle vostre squadre.

Statistiche alla mano, stimiamo che in circa i due terzi delle squadre impegnate ogni fine settimana sui campi di gioco vi sia almeno un atleta di nazionalità straniera.

Considerato con quale forza gli atteggiamenti negativi del grande sport si riflettono su quello giovanile dando spesso vita ad imitazioni deprecabili, l’invito ad un gesto così visibile, vuole sottoporre la questione alla coscienza dei nostri giovani atleti ricordando loro che nel nostro modo di concepire lo sport non c’è posto per razzismo e xenofobia. Riteniamo fondamentale che ciascun dirigente ed allenatore delle vostre squadre condivida con i vostri atleti il significato fondamentale di questo gesto simbolico.

Sicuro di un vostro positivo riscontro e certo di aver fatto cosa utile e gradita, colgo l’occasione per porgervi cordiali saluti.
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.