M. ROAD TO MADRID

.
M., 26 anni, lavora alla scrivania di fronte alla mia. Profondamente interista, per anni con abbonamento allo stadio, da due settimane ha un sogno: entrare al Santiago Bernabeu di Madrid la sera del 22 Maggio 2010 ed uscirne con la Champions League. Attualmente segue circa 60 aste di biglietti su ebay, era pronto a fare la coda di fronte alla filiale BPM di Milano già da ieri (2 giorni prima) se non fosse che l’Inter ha deciso di vendere gli ultimi 5.000 biglietti solo agli abbonati (mentre scrivo sono circa 2.000 le persone già sul posto, i biglietti li vendono da domani mattina alle 11.00).
Allora sta provando tutti i contatti possibili (queste sono alcune idee di questi giorni, alcune davvero attuate):
– un collega che lavora ad Eurosport (banale);
– un influente personaggio conosciuto dal padre per lavoro;
– il cugino spagnolo amico di un amico conosciuto sul lavoro;
– un amico che una volta è uscito, all’università, con una ragazza il cui padre lavorava all’Inter;
– un’amica la cui madre fa l’infermiera e il medico di riferimento aveva in cura la madre di un giocatore dell’Inter;
– una ricca ereditietra che conosce personalmente e da anni il figlio del Presidente dell’Inter;
– il prete della Parrocchia amico del Cappellano della squadra dell’Inter.
Su internet intanto se ne trovano di tutti i colori e offerte che puzzano di truffa ce ne sono moltissime (una ragazza che si dice italo-svedese, che vive a Miami e che fa la spola con Madrid vende due biglietti “categoria 2” a 960 euro l’uno, pagamento in contanti su c/c di una banca milanese e consegna biglietti via corriere a casa…c’è da fidarsi?).
E c’è anche chi riceve centinaia di telefonate perchè amici “simpatici” hanno messo il suo numero di telefono sul web dicendo di avere biglietti da vendere (giuro, è vera).
In bocca al lupo, M.! Che poi magari alle 23.30 del 22 Maggio sarai contento di non averlo trovato ‘sto biglietto…
.

1 commento su “M. ROAD TO MADRID”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.