NON PERDIAMOCI DI VISTA

Ieri sera si è svolto il primo Consiglio Comunale del secondo mandato di Eugenio Comincini a Sindaco di Cernusco: la sala “Angelo Spinelli” a Villa Greppi era gremita, con gente anche nell’atrio d’ingresso e nel giardino antistante per seguire la seduta dalle finestre. Come ha detto il Sindaco nel suo discorso, “si celebrava la liturgia laica della Democrazia” ed è sempre uno spettacolo affascinante.

A proposito di discorsi:

• questo è l’intervento del Sindaco appena dopo il Giuramento sulla Costituzione Italiana con cui secondo consuetudine ha dato il via al nuovo mandato;

• questo è l’intervento di Fabio Colombo, eletto Presidente del Consiglio Comunale con 16 voti su 17.

E’ stata una serata di adempimenti:

• l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale Fabio Colombo (Vivere Cernusco), alla sua 4^ presenza in Consiglio Comunale.

• l’elezione del Vice-Presidente del Consiglio Comunale, solitamente garantito per “galanteria istituzionale” alle opposizioni. Il Pdl ha proposto Giuliano Mossini che però a ricevuto solo 5 e 3 voti nelle due votazioni a maggioranza qualificata; alla 3^ votazione a maggioranza semplice ha avuto la meglio Gianluigi Frigerio, anche lui del Pdl, che nel suo intervento ha detto: “sono il più votato ma non sarò capogruppo del Pdl, sarò attento ai bisogni dei cittadini in maniera libera, anche da solo”.

• la composizione delle commissioni: eletorale + di liste dei cittadini per le Giurie Popolari nelle Corti di Assise + le 4 permanenti: bilancio, politiche sociali, cultura, territorio. Ciaascuna eleggerà poi i rispettivi presidenti.

Presentata ufficialmente anche la nuova giunta, per legge passata da 7 a 5 componenti: qui i nomi e le rispettive deleghe.

Alla luce delle nomine nel ruolo di Assessori di alcuni eletti (che dunque hanno lasciato il loro ruolo d Consiglieri), questa è la compisizione finale del nuovo Consiglio Comunale:

• Partito Democratico: Magistrelli (capogruppo), Melzi, Gadda, Pozzi, Mandrini, Levati e Rebaglio.

• Vivere Cernusco: Colombo (Presidente CC) e Mariani

• Rifondazione: Redaelli

• Pdl: Keller (capogruppo), Frigerio (Vice-Presidente CC) e Mossini

• Lega Nord: Mandelli

• Persona e città: Gargantini

• Movimento 5 stelle: Aimi

Nella Giunta ci sono anch’io come Assessore all’Ambiente, Sport, Attività Produttive e New Media e questo è il dettaglio delle deleghe che mi sono state assegnate dal Sindaco:

• Ecologia

• PAES (Piano di Azioni per l’Energia Sostenibile) – Patto dei Sindaci

• Energie rinnovabili

• Mobilità sostenibile

• Trasporti pubblici

• Attività sportive

• Commercio locale e Distretto del Commercio

• Rapporti con le imprese

• Progetto Polo di servizi per l’impresa

• New Media e nuove tecnologie

Nei prossimi giorni riprenderò le fila delle deleghe che già avevo (sport, commercio, new media) per avanzare sui progetti già impostati nel precedente mandato ed entrerò nel merito di quelle nuove (tutto il comparto ecologia, la mobilità, i trasporti pubblici, i rapporti con le imprese) per capire tutto quello che è stato fatto e come proseguire: sarà fondamentale come sempre l’aiuto prezioso dei tecnici comunali e dei precedenti assessori che hanno avuto in mano questi ambiti.

Conclusione con una bella nota di speranza, soprattuto in questo momento di anti-politica. Ho avuto nei giorni scorsi una bella chiacchierata con due giovani che hanno partecipato alla campagna elettorale di Eugenio Comincini e che si sono resi disponibili – insieme ad altri con cui stanno parlando – a formare un gruppo di lavoro per darmi una mano. Credo sia una cosa fantastica perchè il tesoro di emozione e di esperienza di una campagna elettorale non affiori solo ogni 5 anni ma anzi viva e si fortifichi per tutto il tempo della legislatura, condividendo le responsabilità e creando i presupposti di un giusto ricambio generazionale. Chi vuole aggregarsi, fatemi sapere, cose da fare non ne mancano di certo.

Non perdiamoci di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.