#SOGNOCOSECHE NON SONO STATE MAI

Prima ancora di essere un luogo, la vacanza è per me un tempo.
In particolare, è il tempo in cui posso leggere molto.

Anche se sono ancora in città, questo tempo è già iniziato dalla scorsa settimana con la bella biografia di Andre Agassi http://www.andreagassi.com/open-an-autobiography/ e continua in questi giorni con la raccolta dei più importanti discorsi di RFK http://www.einaudi.it/libri/libro/robert-f-kennedy/sogno-cose-che-non-sono-state-mai/978885840588.
In questo nostro tempo così difficile, dove la parola “cambiamento” è quell’idea che tutti vorrebbero si concretizzasse ma che pochi sono disposti a realizzare a partire da se stessi, mi è sembrato ancor più significativo un passaggio (peraltro citato spesso) del discorso che RFK tenne alla University of Kansas nel 1968:
Una volta George Bernard Shaw ha scritto:
“Certe persone vedono le cose così come sono e si domandano: perchè?
Io sogno cose che non sono state mai e mi domando: perchè no?”
Un po’ tutto questo blog è stato risistemato pensando a cose che non erano state mai: è prima di tutto un incoraggiamento che faccio a me per pensare sempre e sempre più a cose che non sono state mai. Per provare a cambiare, adesso.

#sognocoseche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.