PIU’ 92%

(Comunicato stampa del Comune di Cernusco sul Naviglio)

Settantuno atleti sostenuti nel 2013 contro i 37 del 2012 e i 20 del 2011. Questi i numeri de “La Borsa dello Sport”, il bando nato tre anni fa per promuovere e sostenere la pratica sportiva dei giovani dai 6 ai 17 anni, mediante la concessione di contributi (massimo € 200 a ragazzo e € 500 a famiglia), a titolo di rimborso parziale pari al 40% del costo sostenuto dalle famiglie per l’iscrizione ai corsi per attività motorie. Un incremento che quest’anno tocca il 92% rispetto al 2012 e che lascia ampiamente soddisfatto l’Assessore allo Sport Ermanno Zacchetti:
“Sono contento che un altro punto del piano di sostegno allo sport “Uno sport su misura” si sia concretizzato. La continua ricerca della migliore sintesi tra una proposta sportiva qualitativamente valida e la sua accoglienza verso tutti – ha proseguito l’Assessore allo Sport Ermanno Zacchetti – deve essere sempre il punto di riferimento di chi organizza e promuove lo sport a Cernusco e anche l’Amministrazione Comunale è chiamata a fare la sua parte in questo senso”.
La  prima edizione (anno 2011) si è conclusa con l’assegnazione di contributi a 20 giovani atleti su 22 domande presentate, per un importo complessivo pari a € 1.903,80 mentre nella seconda, quella del 2012, sono pervenute 45 domande, di cui 44 accolte e 1 esclusa per mancanza di requisiti.  Le risorse stanziate pari a € 4.000 sono state distribuite sino ad esaurimento, contribuendo a finanziare 37 ragazzi su 44.
Con quest’ultima edizione, invece, sono stati erogati complessivamente 6.000 euro, sostenendo la pratica sportiva di 71 giovani atleti; escluse 11 domande perché non rispondenti ai requisiti richiesti. Come al solito estremamente differenziate le discipline sportive praticate dagli atleti coinvolti: nuoto, calcio, ginnastica, basket, pallavolo, karate, arrampicata, danza. 
Approvata in questi giorni, infine, anche la graduatoria del bando “La Borsa dello Sport Special”, proposto per la prima volta proprio quest’anno. L’iniziativa, finalizzata alla promozione, al sostegno e alla diffusione della pratica sportiva delle persone con disabilità di ogni età, mediante la concessione di contributi, a titolo di rimborso parziale pari al 50% per le spese sostenute per l’iscrizione alla pratica sportiva nel corso dell’anno 2013 (contributo massimo di € 200 a persona), si è conclusa con il finanziamento di n. 2 atleti per un totale complessivo di € 325,00.
“Questi due progetti che riguardano la stagione sportiva 2013/14 – ha concluso l’Assessore Zacchetti – si aggiungono al cofinanziamento per 5.000,00 euro dell’iniziativa “A scuola in movimento” promossa nelle scuole primarie di Cernusco insieme a Regione Lombardia, Coni Regionale e Miur, confermando Cernusco come la casa dello sport vero, leale e di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.