RICORDARE UN AMICO CELEBRANDO LA VITA


Ci sono tanti modi per ricordare una persona che non c’è più, che ci ha lasciato. La famiglia e gli amici di Alessandro Calloni hanno scelto secondo me uno dei più belli: celebrando la vita.

Lo hanno fatto per il sesto anno organizzando un torneo di calcio che porta il suo nome – Memorial Alessandro Calloni – le cui finali si sono disputate questa sera al Centro Sportivo Don Gnocchi a Cernusco, prima che si scatenasse il diluvio.

Sul campo è stato sport vero, con una finale tiratissima decisa ai calci di rigore dopo un 2-2 rocambolesco ai tempi regolamentari. Fuori è stato un incontrarsi e ri-incontrarsi, rivedersi, riconoscersi da parte di adolescenti di qualche anno fa e oggi giovani, adulti, a volte genitori orgogliosi di presentare i propri figli agli amici. Anch’io ho rivisto ragazzi del mio quartiere, altri di cui sono stato educatore in oratorio, altri ancora compagni di avventure per le strade della città. E poi i fuochi d’artificio, le salamelle, i cori, le medaglie ricordo, gli striscioni, un brindisi finale in compagnia. 

Per la prima volta sono stato invitato in qualità di Assessore allo Sport, ho conosciuto la famiglia di Alessandro, i suoi amici; mi hanno chiesto di premiare tutte le squadre partecipanti: grazie, è stato un privilegio, ho incontrato ragazzi spesso straripanti ma incredibilmente veri.

Come ci siamo detti, consideriamolo l’inizio di un cammino per costruire insieme la prossima edizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.