LO SPORT NEL PATTO PER LA SCUOLA A CERNUSCO

Tra le 51 pagine del “Piano di diritto allo studio – Patto per la scuola” 2014/15 presentato questa sera dall’Assessore Zecchini e approvato dal Consiglio Comunale, ci sono due note positive che riguardano anche il mondo sportivo, testimonianza di un lavoro comune di sensibilizzazione, proposizione e azione.

Il primo riguarda le strutture, in particolare le palestre. Tra le voci di “Previsione manutenzioni straordinarie scuole statali anno 2014/2015”, oltre 200.000 euro (201.720 euro per la precisione) sono destinati alle palestre scolastiche, preziosissime strutture per il processo di alfabetizzazione motoria degli alunni ma anche oggetto di un intenso utilizzo da parte delle Associazioni Sportive cernuschesi per lo svolgimento della propria attività in orario extra-scolastico.

Questi, in particolare, i lavori:

Riqualificazione corridoi palestre via Don Milani  €. 31.620,00
Nuovi canestri palestre via Don Milani  €. 7.100,00
Rifacimento copertura palestra Piazza Unità d’Italia  €. 31.000,00
Riqualificazione spogliatoi palestre via Don Milani  €. 132.000,00

Ricordo che ogni settimana sono oltre 210 le ore di utilizzo delle palestre scolastiche (pari al 55% del totale ore-palestra utilizzate) da parte di 19 associazioni sportive cernuschesi. 

Il secondo riguarda il capitolo “progettazione interistituzionale condivisa per sostenere la complessità del sistema formativo del territorio”. Riporto interamente i passaggi del documento:

“Nel corso del presente anno scolastico prosegue l’azione della “progettazione condivisa”. In accordo fra scuole e assessorato, parte delle risorse messe a  disposizione dal comune per l’innalzamento dell’offerta formativa e della promozione del benessere scolastico, saranno finalizzate al finanziamento di progetti le cui tematiche si intersecano in modo armonico e coerente con gli obiettivi che l’amministrazione comunale e le altre agenzie educative del territorio devono  raggiungere per la costruzione di una comunità coesa in cui il processo di crescita dei bambini e dei ragazzi sia condiviso a livello interistituzionale. Nell’ambito della costruzione del “ Patto per la scuola”, le associazioni e le varie realtà del territorio che agiscono  e lavorano in un ambito educativo, didattico, sportivo, culturale , sociale e che hanno dato la loro adesione al  “Patto per la scuola” hanno individuato 5 ambiti di intervento ritenuti fondamentali anche dall’assessorato, che sottolineano la necessità, dettata anche dallo spirito della legge 31/80, della legge Costituzionale 3/2001 e della Legge 142/1990 di condividere un’idea e un progetto di educazione e territorio.

I cinque ambiti individuati sono i seguenti:
1)  Inclusione sociale
2)  Educazione alla cittadinanza e alla legalità
3)  Sport e attività ricreative e motorie*
4)  Sostenibilità ambientale
5)  Comunicazione e formazione
Tale progettazione per l’anno scolastico 2014/2015 è finanziata con € 12.000,00

*L’assessorato alo sport ha evidenziato la propria disponibilità a progettare un percorso di educazione motoria con le scuole. Da quest’anno sarà avviato la progettazione comune per costruire un curricolo strutturato. Come già indicato nel Piano di sostegno allo sport 2013/14 del Comune di Cernusco sul Naviglio “Uno sport su misura”, l’obiettivo è quello di sviluppare un progetto di alfabetizzazione motoria comune a tutte le scuole di Cernusco, frutto della collaborazione trail mondo della scuola, il Coni, l’Amministrazione Comunale
e un movimento sportivo cernuschese – riunito sotto la Consulta dello Sport – ricco di eccellenze, competenze, sensibilità e varietà di discipline. Già negli scorsi anni alcuni passi sono stati fatti in questa direzione, senza però garantirne una necessaria organicità. Un lavoro congiunto vuole rendere esplicito e concreto attraverso un progetto condiviso il legame scuola–sport in città, attivando il circolo virtuoso dellacontinuità educativa anche nello sport”.

Nelle prossime settimane il primo incontro di progettazione con i Dirigenti Scolastici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.