LO SPAZIO PER L’HOCKEY SARA’ MANTENUTO, IL RESTO LO RIPENSIAMO

Mercoledì si è svolto un incontro tra il Comune di Cernusco sul Naviglio e i nuovi vertici Nazionali (insediati solo a Maggio, dopo un anno di commissariamento della Federazione), Regionali e Cernuschesi dell’Hockey: in agenda la questione del Centro Sportivo di via Boccaccio, parte Nord.

E’ stato un confronto cordiale, costruttivo, franco.

E’ stato utile a ribadire due punti fermi.
1. La decisione del Comune di continuare a far rispettare le regole di uno sport “vero, leale e di tutti” anche nell’utilizzo degli impianti e quindi di prendere atto – a fronte del mancato rispetto del cronoprogramma degli interventi di sviluppo del centro sportivo previsti a carico della Federazione – della decadenza della convenzione rinnovata nel Marzo 2012 con la Federazione stessa (qui il post del Sindaco Eugenio Cominciniche ne descriveva tre anni fa i contenuti).
2. La volontà del Comune di collaborare per salvaguardare il gioco dell’hockey in città nell’impianto dedicato, all’interno dello scenario progettuale complessivo, della destinazione d’uso sportivo dell’area attualmente inutilizzata e dell’interlocutore che si concretizzeranno al termine della futura procedura di riassegnazione gestionale del centro. 
I primi giorni di Settembre un tavolo tecnico Comune-Federazione entrerà nei dettagli per verificare le modalità di gestione in questo periodo di passaggio, al fine di garantire la regolare fruizione del centro da parte delle associazioni e degli sportivi.

Parallelamente inizierà la fase progettuale, come sempre aperta ai contributi del mondo sportivo, della Consulta, di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.