UN CERNUSCHESE IN TRIONFO A PARIGI – Francesco Zucchetti e l’Olimpiade del 1924

Questa sera, nella Sala Consigliare di Cernusco sul Naviglio, è stata presentata la storia di Francesco Zucchetti, il ciclista nato nella nostra città nel 1902 e laureatosi campione olimpico nell’inseguimento a squadre nell’edizione di Parigi 1924.

Insieme al Sindaco Eugenio Comincini, c’era Riccardo Magrini, già ciclista professionista e direttore sportivo, oggi commentatore televisivo:  come sempre bello parlare di ciclismo con lui; c’erano gli atleti, i genitori, i dirigenti e gli amici della Cernuschese Tino Gadda, guidati dal Presidente Piero Navoni e dal Vice-Presidente Ersilio Gadda: quanta passione per le due ruote…; c’erano i rappresentanti del Genova 1913, l’associazione sportiva di Milano – zona Porta Genova – dove corse Francesco Zucchetti e venuti ad omaggiare un loro tesserato.

A questo link la storia UN CERNUSCHESE IN TRIONFO A PARIGI.

Sabato 12 Marzo alle ore 11:00, poi, le spoglie di Francesco Zucchetti arriveranno a Cernusco sul Naviglio dal Comune di Trichiana – dove ha vissuto gli ultimi anni della propria vita e dove è mancato nel 1980 – e saranno tumulate nella cappella comunale del cimitero cittadino.
Questa narrazione non ha la pretesa di essere esaustiva ma anzi rimane aperta a ogni contributo che possa arricchirla di contenuti e dettagli.

Sono convinto che la storia di Francesco Zucchetti possa consegnare a Cernusco sul Naviglio e alla passione non solo sportiva per le due ruote che ancora oggi esprime la nostra città, un frammento di storia e di ricordo comune.

E quindi di futuro. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.