SAN SEBASTIANO 2017 E IL 50° COMPLEANNO DELLA POLIZIA LOCALE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO

Anche quest’anno la Polizia Locale di Cernusco sul Naviglio ha colto l’occasione dei festeggiamenti di San Sebastiano – patrono dei vigili urbani d’Italia – per raccontare attraverso i numeri l’attività di un anno. Il 50° anno dalla sua fondazione, avvenuta con delibera di Consiglio Comunale l’11 Luglio 1966.

E’ stato il Comandante Silverio Pavesi a presentare oggi l’attività del corpo di Polizia Municipale e i dati principali sono raccolti in coda a questo post, così come diffusi dal Comune di Cernusco in un comunicato ufficiale.

Questa la traccia del mio intervento:

“Grazie Comandante Pavesi per questa dettagliata esposizione e grazie soprattutto per il lavoro che con i suoi agenti ha condotto e che è chiaramente visibile dietro questi numeri.

Ho ricevuto le deleghe a Sicurezza Urbana e Polizia Locale dal Sindaco Eugenio Comincini un anno fa e potendo lavorare ancor più a stretto contatto con la Polizia Localeho rafforzato l’idea di come la sicurezza e la legalità di un territorio siano temi spesso “roboanti” nelle discussioni dei politici e delle persone, ma in realtà sicurezza e legalità sono garantite solo attraverso tante piccole azioni quotidiane come quelle che gli agenti della nostra Polizia Locale compiono con competenza, discrezione e passione ogni giorno.

I controlli puntuali e i pattugliamenti in macchina, a piedi o in bicicletta sono fondamentali per cogliere le piccole e grandi criticità, ascoltare i cittadini e valutare quali ambiti tenere più sotto controllo.

La figura dell’Agente di Polizia Locale è poi una tra le più visibili espressioni di quella articolazione periferica dello Stato e più prossima ai cittadini che è il Comune, con competenze che abbracciano – collaborando con altri uffici comunali – molteplici e diversi ambiti come il commercio, l’ambiente, la mobilità sostenibile. In alcuni ambiti il loro lavoro è spesso affiancato dal prezioso volontariato della Protezione Civile.

Ed è infine proprio l’azione della Polizia Locale che contribuisce a costruire una particolare idea di città, che per noi di questa Amministrazione ha fatto riferimento all’ambiente, all’innovazione e ai servizi alla persona. Ci sono numeri illustrati stamattina – come i 205 controlli a locali con slotmachine per il contrasto alle ludopatie o i 304 controlli sul territorio in ambito ecologico o le 190 ore di servizio estivo nei parchi – che sono lì a dimostrarlo.

Il sostegno di questa Amministrazione è passato nell’ultimo anno da fatti concreti, come i diversi concorsi sia di mobilità che di assunzione di nuovi agenti, che hanno portato all’incremento complessivo dell’organico di 3 agenti ed 1 ufficiale ora in servizio aumentando da 24 a 28 il numero di componenti del corpo; o il sostegno al progetto Polizia Locale 2.0 che ben conoscete e che Vi doterà di maggiori strumentazioni per svolgere al meglio il Vostro lavoro sul territorio; o ancora la conferma di tutti i progetti speciali legati a “Cernusco Sicura” messi in campo per la terza stagione consecutiva.

Questa penso sia la strada giusta.

Grazie allora al Comandante e agli uomini della Polizia Locale per essere con il lavoro quotidiano di 50 anni di storia un punto di riferimento così importante per la nostra città”.
—–
I PRINCIPALI DATI SULL’ATTIVITA’ DELLA POLIZIA LOCALE A CERNUSCO SUL NAVIGLIO NELL’ULTIMO ANNO:

Incidenti stradali: nel 2016 sono stati rilevati 112 sinistri contro i 138 del 2015 (nel 2010 erano 242). Di questi, 67 sono stati con feriti, 45 senza feriti e nessuno mortale o con persone in prognosi riservata. Tra le cause più comuni, gli scontri frontali o laterali (39) e i tamponamenti (30), sintomi di distrazione di chi sta alla guida del mezzo. Alcune curiosità: tra i più coinvolti in incidenti ci sono gli uomini (252) rispetto alle donne (165); il periodo dell’anno in cui avvengono più incidenti è il mese di aprile (15) seguito da giugno (13) mentre la fascia oraria in cui avvengono più incidenti in città è quella tra le 8 e le 10 del mattino, quando quindi il traffico è più sostenuto (40 sinistri sui 112 totali sono avvenuti in questa fascia oraria). Le vie in cui accadono più incidenti si confermano la Padana Superiore (22 sinistri; lo scorso anno erano stati 20 pari) e la strada provinciale 121 (21 sinistri come nel 2015). Seguono poi le strade cittadine via Guarnieri (8 incidenti), via Verdi (7) e via Cavour (6).

Violazioni: nel 2016 sono state rilevate 30.909 sanzioni di cui la metà per il mancato rispetto di norme comportamentali che incidono poi sulla sicurezza (nel 2015 erano state 29.425) e i punti decurtati dalle patenti dei soggetti sanzionati, sono stati in tutto 7.039.

Attività di polizia giudiziaria: nel 2016 sono state 207 le procedure di carattere giudiziario avviate dalla Polizia Locale, in diminuzione rispetto al 2015 quando erano state 281. Tra queste, 11 denunce a piede libero, 159 attività delegate da altri organi competenti, 7 trattamenti sanitari obbligatori (Tso) e 29 per ricezione denunce.

Attività di polizia amministrativa: ha riguardato 187 ispezioni in ambito commerciale ed edilizio. In particolare, in edilizia sono stati effettuati 26 controlli che hanno portato a 8 segnalazioni alla Procura della Repubblica per abusi edilizi e urbanistici. Nell’ambito della lotta alla ludopatia e del censimento dei locali in cui sono presenti slot macchine, sono state impiegate 35 giornate di lavoro sul territorio per ispezionare 50 attività.

L’attività nell’ambito ecologia-ambiente ha visto potenziato il servizio di controllo della Polizia Locale anche per vigilare sul rispetto del nuovo sistema di raccolta Ecuo sacco. In generale sono stati effettuati 304 controlli sul territorio in ambito ecologico ed elevate 63 sanzioni per diverse violazioni quali abbandono sacchetti nei cestini pubblici, sui marciapiedi o lungo le strade, mancato conferimento nell’orario previsto per l’esposizione dei rifiuti, mancata differenziazione al mercato e deiezioni canine.

Potenziamento attività di controllo serale di luoghi sensibili: nel corso dell’ultimo anno sono stati potenziati i servizi atti a incrementare la presenza di personale in divisa nelle ore serali in due giorni della settimana. Tali controlli hanno interessato in particolare piazze o luoghi in cui solitamente si riuniscono giovani e alcuni bar della città. L’attività ha portato all’identificazione di 326 persone.

Infortuni sul lavoro: Tra le altre varie attività della Polizia Locale, vi è anche quella della gestione delle pratiche di infortuni sul lavoro che dopo tre anni di trend in aumento, quest’anno ha finalmente registrato un netto calo: nel 2016 gli infortuni registrati sono stati 152, contro i 313 del 2015 (287 nel 2014 e 268 nel 2013). In nessun caso sono stati incidenti mortali.

Attività di educazione stradale: anche nel 2016 è stato confermato il progetto ‘StradaFacendo’ che ha coinvolto come lo scorso anno circa 600 studenti delle scuole cittadine in attività formative e in due giornate di ‘prova sul campo’ con minicar. Per il secondo anno è stata poi confermata l’iniziativa ‘Settimana della mobilità sostenibile’ che per sei giorni ha visto gli agenti della Polizia Locale insieme agli uomini della Protezione Civile distribuire fuori dalle scuole primarie e secondarie gadget agli studenti: sono stati 1250 le ragazze e i ragazzi che si sono presentati a scuola in bicicletta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.