UN MESE ALL’APERTURA DEL NUOVO POLO SCOLASTICO

 

Questa mattina, insieme all’Assessore all’Istruzione Nico Acampora, ho accompagnato i tecnici comunali nel sopralluogo settimanale di verifica e aggiornamento dei lavori del Nuovo Polo Scolastico che aprirà i battenti tra un mese, all’inizio del nuovo anno scolastico. I lavori stanno procedendo secondo cronoprogramma e non si fermeranno nemmeno nella settimana di Ferragosto, ma come siamo messi? Facciamo il punto.

INTERNI

Gli arredi della materna sono già tutti allestiti: banchi, sedie, armadietti e altri complementi di arredo per le 3 aule; scrivanie, sedie e altri complementi per la sala insegnanti; alcuni giochi da interno (ad esempio, arredi gioco morbidi posizionati nello spazio ludico). Proprio in questi giorni sono in corso le pulizie finali di questi spazi.
 

 

 

 

 

 
Per quanto riguarda la primaria, anche qui gli arredi sono già tutti posizionati e proprio oggi è terminato anche il montaggio dei complementi come ad esempio gli arredi fissi (es. lo specchio nei bagni, il porta rotolino carta igienica, etc.). Dal 21 agosto inizieranno le pulizie finali. Le LIM verranno installate più a ridosso dell’inizio dell’attività scolastica per evitare che la polvere del cantiere non ancora ripulita possa rovinarle.
 

 

 

 

 
 
Fin da subito saranno disponibili servizi comuni come la mensa, i laboratori e la palestra. Quest’ultima ha già la tracciatura orizzontale del campo da pallavolo, mentre è in corso in questi giorni il montaggio degli attrezzi a parete; gli arredi degli spogliatoi della palestra sono già arrivati e verranno posizionati a stretto giro.
 
 

 

 

 

  

Le strutture sono già dotate di corrente elettrica e quindi interamente allarmate.

ESTERNI

Per quanto riguarda gli esterni, invece, i lavori procedono celermente: saranno completati entro il 31 agosto le aree di accesso, mentre alcuni giochi da esterno (in particolare quelli più complessi come il sistema di altalene nell’area comune aperta, che hanno bisogno di certificazioni in loco da parte dell’ente preposto) saranno disponibili nel corso del mese di settembre.
 
 

Per quanto riguarda la semina dei tappeti erbosi intorno alla scuola, sarà effettuata tra settembre e ottobre per motivi di stagionalità: per questo motivo anche gli orti didattici saranno utilizzabili alcune settimane più in là.
 
 
ACCESSI

Il rifacimento del tratto di via Goldoni da cui si accede all’entrata Sud della scuola posta in Largo Cardinal Martini è terminato nei mesi scorsi: è comprensivo di alcuni posti auto, alcuni dei quali riservati a persone con disabilità; dello spazio per la fermata dei bus; di una pista ciclabile. Il tratto di pista ciclabile di via Goldoni tra la via Verdi e l’intersezione con via Neruda verrà terminato entro l’inizio della scuola in modo che l’intera via Goldoni torni ad essere a doppio senso di marcia. Per quanto riguarda via Lazzati, su cui si affaccia l’ingresso Nord-Ovest della scuola, sono stati completati i lavori sul tratto stradale di fronte alla scuola, compreso un ampio parcheggio di sosta. Sono stati asfaltati i due percorsi, uno pedonale e uno per auto, che danno accesso rispettivamente al complesso scolastico e al piccolo parcheggio adiacente alla scuola e riservato al personale.

CONCLUSIONI

Insomma, anche se cresce l’emozione e la tensione in vista dell’ingresso dei ragazzi, tutto procede nei tempi corretti per essere pronti per il primo giorno di scuola: 5 Settembre per la scuola materna, 12 Settembre per la scuola primaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.