CINETEATRO AGORA’: MOLTO PIU’ DI UN CINEMA, NON SOLO UN TEATRO

 
Qui sotto la traccia del mio intervento sabato 16 Febbraio in occasione della festa per i 20 anni del Cineteatro Agorà
(Le foto sono tratte dal sito www.cernuscoinsieme.it)
 
—–
 
‘Cineteatro Agorà: molto più di un cinema, non solo un teatro’
 
Così si presenta sul proprio sito internet il Cineteatro Agorà, raccontando poi della propria capienza, della volontà di costituire uno strumento di promozione culturale con dibattiti, conferenze, cineforum, mostre, concerti, rassegne, spettacoli di danza,…; dell’ambizione di essere proposta a servizio della comunità cristiana locale, presenza viva sul territorio e luogo privilegiato di promozione di eventi.
 
Lascio ai ricordi di ciascuno ripercorrere le decine, per alcuni forse le centinaia di occasioni di questi vent’anni in cui abbiamo sperimentato personalmente, entrandovi per una iniziativa da protagonisti o da spettatori, che sì, l’Agorà ha concretizzato questa visione. Tanti ne abbiamo sentiti questa sera.
 
I miei di ricordi partono dal primo, legato a mio cugino Sergio – anima della Sacer di allora – che accompagna orgoglioso e felice me ventenne del Paolo VI (in un tempo in cui l’unità pastorale era ancora un po’ in là a venire e muoveva i suoi primi passi un po’ insicuri con l’UPG) all’interno di un’Agorà ormai pronto all’apertura; e arrivano fino alla consegna delle Onoreficienze Civiche del Gelso d’oro del prossimo marzo, in cui la città si farà ancora una volta comunità proprio in Agorà.
 
 
Da sindaco, voglio però provare a condividere con voi l’importanza per la città tutta, oggi, di questo ‘Cineteatro Agorà: molto più di un cinema, non solo teatro’.
 
Sono ormai maggiorenni quelli che considerano l’Agorà da sempre lì al suo posto, segno che un’intuizione che si è fatta realtà è andata oltre la volontà di chi l’aveva pensata e realizzata. La storia si manifesta prima di tutto attraverso le azioni delle persone ma questi venti anni trascorsi ci consegnano anche la bellezza della gratuità di chi getta semi che altri vedranno diventare spighe di grano, o per dirla laicamente, di chi considera protempore il proprio servizio a una comunità e opera andando oltre la propria storia. Da volontari o da amministratori, ‘molto più di un passatempo, non solo un impegno’.
 
Ancora. In un tempo come il nostro che tende a rimandare alla sintesi spesso artificiale dei social la complessità della realtà, Agorà testimonia l’importanza di tempi e spazi in una città dove costruire relazioni, che rimangono – lo ripeto spesso – la forma più avanzata di innovazione. ‘Molto più della scusa per uscire di casa, non solo l’occasione per incontrarsi’.
 
E poi. Proseguendo quel legame che unisce la comunità cristiana locale e Cernusco sul Naviglio nelle molteplici forme, anche centenarie, che ben conosciamo, Agorà costituisce l’occasione attuale in cui portare contributi, gettare ponti, aggiornare questo continuo confronto e reciproco arricchimento, ben espresso fisicamente anche dalla posizione della sala, in oratorio ma con un ingresso spalancato sul cuore della città. ‘Molto più di un evento da organizzare, non solo un biglietto da acquistare’.
 
Chissà, probabilmente proprio tra quel ‘molto più’ e quel ‘non solo’ sta il segreto del ‘Cineteatro Agorà: molto più di un cinema, non solo un teatro’. Per questo, ancora e forse soprattutto oggi, realtà viva e vitale della nostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.